L’azienda d’investimento che ha chiamato l’aumento meteorologico di Tesla dice Bitcoin Targeting $5.000.000.000.000.000 Market Cap

Una società di investimento che ha previsto la meteorica ascesa di Tesla è estremamente rialzista sulla Bitcoin e dice che il limite massimo del mercato della criptovaluta potrebbe raggiungere i 5.000 miliardi di dollari.

In un rapporto completo, la società di investimenti tematici ARK Invest, con sede a New York, vede un enorme potenziale di crescita per il Bitcoin nei prossimi anni, nonostante la sua corsa già impressionante che ha sfidato le aspettative.

„La nostra analisi suggerisce che il Bitcoin è all’inizio del suo percorso di monetizzazione, con un sostanziale potenziale di apprezzamento. A nostro avviso, la capitalizzazione di mercato di 200 miliardi di dollari di Bitcoin – o valore di rete – si ridurrà a più di un ordine di grandezza fino al miliardo nel corso del prossimo decennio“.

In particolare, ARK Invest sottolinea che l’adozione del Bitcoin come rete di regolamento globale, come protezione contro il sequestro dei beni, come oro digitale, o come catalizzatore per la smonetizzazione nei mercati emergenti ha il potenziale di alimentare la crescita della capitalizzazione di mercato del bene cripto.

Nonostante l’elevata valutazione dell’asset cripto, ARK Invest sottolinea i diversi rischi che minacciano il potenziale di crescita di Bitcoin.

Per prima cosa, ARK Invest afferma che le violazioni della sicurezza e la cattiva gestione istituzionale sono costate agli investitori milioni di dollari senza alcun ricorso legale. Altri rischi sono l’incertezza normativa e la „sovra-istituzionalizzazione“, che secondo la società potrebbe causare un monopolio nelle transazioni Bitcoin e presentare un „rischio esistenziale per la proposta di valore di Bitcoin“.

Sebbene i rischi siano presenti, ARK Invest evidenzia il potenziale di BTC di stampare guadagni massicci entro un decennio.

„Bitcoin offre uno dei profili di rischio-rendimento più convincenti tra le attività, poiché la nostra analisi suggerisce che dovrebbe passare da circa 200 miliardi di dollari oggi a 1-5 trilioni di dollari di capitalizzazione della rete nei prossimi cinque o dieci anni. A nostro avviso, gli allocatori di capitale devono considerare il costo di opportunità che sarà associato all’ignorare il bitcoin come nuova classe di attività“.